Italian English French German Japanese Russian Spanish

 

CLAUDIO FOLLONI

 

Mi chiamo Claudio Folloni e sono nato il 2 luglio 1899 a Genova; mio padre si chiamava Beniamino e mia madre Maria Carbone.

Prima di arruolarmi svolgevo l’attività di giornaliere.

Risiedevo a Genova in Via Fereggiano.

Sono stato chiamato alle armi il 15 giugno 1917 ed ho preso servizio nel Deposito del 3° Reggimento Bersaglieri.

Il 24 luglio 1917 sono stato dichiarato disertore per essermi assentato dalla sede del Deposito ed il successivo 1° agosto sono stato denunciato al Tribunale Militare Territoriale di Firenze.

Sono stato arrestato a Genova dai Regi Carabinieri e tradotto al carcere militare di Piacenza il 20 agosto 1917. Sono stato condannato dal Tribunale Militare di Piacenza a tre anni e due mesi di reclusione con pagamento delle spese processuali il 29 settembre 1917.

Sono giunto in territorio in stato di guerra il 5 ottobre 1917.

Il 23 settembre 1918 ho riportato contusioni alla regione lombare e ferite lacero contuse al dorso della mano sinistra ed al cuoio capelluto: la causa di ciò era dovuta alla furia di un uragano che aveva provocato il crollo di una parte dell’accantonamento sotto le cui macerie sono rimasto travolto. Il fatto era avvenuto in una località in provincia di Treviso.

Sono morto il 29 novembre 1918 nell’Ospedale da campo n. 240 a seguito di ferite riportate per fatto di guerra.

 

Fonte:

Archivio di Stato di Genova, Ruoli Matricolari, 1899

Contatti

e-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.