Italian English French German Japanese Russian Spanish

 

 Morti in guerra

 

GIOVANNI CROVO

 

Mi chiamo Giovanni Crovo e sono nato l’11 agosto 1899 a Montebruno; il nome di mio padre era Angelo, mia madre si chiamava Angela Cavagnaro.

Sono stato chiamato alle armi il 13 giugno 1917 ed ho militato nel 23° Reggimento Fanteria.

Sono stato accusato di “falso in foglio di riconoscimento” il 26 giugno 1917 e quattro giorni dopo sono stato arrestato e tradotto al Carcere Militare di Genova.

Sono stato dichiarato colpevole del reato a me ascritto e condannato dal Tribunale di Guerra di Genova alla pena di due anni di reclusione militare e conseguenze di legge il 16 ottobre 1917.

La condanna è stata sospesa per la durata della guerra, come da disposizione del Comando Supremo del 13 maggio 1917. In conseguenza di ciò sono stato scarcerato e consegnato all’Arma dei Carabinieri per poi essere tradotto al 122° Reggimento Fanteria mobilitato, presso cui ho preso servizio il 30 novembre 1917, giungendo in territorio dichiarato in stato di guerra.

Sono stato trasferito nel 24° Reggimento Fanteria mobilitato il 10 marzo 1918.

Sono morto nel combattimento di Col dell’Orso, in seguito a ferita da arma da fuoco al torace, il 17 giugno 1918.

 

 

 

 

Fonte:

Archivio di Stato di Genova, Ruoli Matricolari, 1899

Contatti

e-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.