Italian English French German Japanese Russian Spanish

 

Morti in guerra

LUIGI VALERIO CARBONE

 

Mi chiamo Luigi Valerio Carbone e sono nato il 20 gennaio 1899 a Bolzaneto dove abitavo in Via Unione; mio padre si chiamava Giuseppe e mia madre Rosa Gastaldi.

Avevo capelli e occhi neri; ero affetto da acne.

Ho svolto la professione di impiegato.

Sono stato chiamato alle armi il 19 febbraio 1917 ed ho preso servizio nell’81° Battaglione di Milizia Territoriale nel Distretto Militare di Savona.

Sono stato trasferito al deposito del 1° Reggimento Artiglieria Pesante Campale il 28 giugno 1917 e sono giunto in territorio dichiarato in istato di guerra il 6 luglio 1918.

Nel marzo 1917 ho subito una punizione per essermi arbitrariamente allontanato dalla caserma ed essere andato a dormire a casa. Nel novembre 1917 ho anche subito altre due punizioni, la seconda delle quali per avere risposto con parole poco corrette ad un’osservazione fatta dal Caporale.

Sono morto in combattimento in località Colli Vecchi il 27 ottobre 1918.

 

 

 

Fonte:

Archivio di Stato di Genova, Ruoli Matricolari, 1899

Contatti

e-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.